Tapparello

Tapparello double-face
Tapparello double-face. Foto © Giovanni Alfieri.

Tapparello è un tappeto autoprodotto realizzato a mano intrecciando un unico cintino per tapparelle, della lunghezza di centinaia di metri, che va a formare sia la trama che l’ordito della maglia finale.  È un complemento d’arredo che ben si integra sia in ambienti moderni e minimali che in ambienti più classici e tradizionali.

Tapparello double-face
Tapparello double-face. Foto © Giovanni Alfieri.

La versione più classica ha dimensioni di 180 x 120 cm e presenta un lato color corda e il lato opposto grigio, ma può essere realizzato anche in tante altre cromie.
E’ indistruttibile ed è lavabile anche in lavatrice.

Tapparello marrone
Tapparello nella versione color cioccolato. Il tappeto è interamente fatto a mano.

La realizzazione del tappeto Tapparello comincia stendendo il cintino, impostandolo sulla lunghezza di tappeto desiderata e bloccandolo su un apposito tavolo per creare la trama (foto 1).
Una volta raggiunta la larghezza desiderata si ripiega il cintino in un angolo e si comincia a intrecciare l’ordito (foto 2), rifinendo al meglio ogni piega sui bordi (3).
Una volta ultimato anche l’ordito si procede aggiustando i bordi della trama, tirando nuovamente la parte di cintino che la compone (foto 4).
Infine si cuciono tra loro le due estremità del cintino.

Tapparello: fasi di lazorazione
Alcune fasi di lavorazione del tappeto.
Tapparello double-face
Tapparello double-face. Foto © Giovanni Alfieri.

Tapparello beige e grigio confezionato.